Porta Baratta - Shopping, gusto e aria aperta
Il Parco 2017-09-13T15:04:19+00:00

La Porta del Parco

Il nuovo parco commerciale Porta Baratta nasce nel 2015 con l’apertura di Coop, Tigotà e della Lavasecco Balestrero, e nel 2017 si arricchisce di quattro nuovi marchi: Upim, Supermedia, L’isola dei tesori e McDonald’s.

Inserito nel più ampio progetto di riqualificazione del grande Parco Baratta, storica area all’entrata di Voghera, contribuisce con le sue architetture armoniche ed ecosostenibili a riqualificare la zona e restituire alla città una vasto polmone verde da tempo dimenticato.

Un progetto con un’anima verde

La vasta area verde che circonda il parco commerciale, con oltre 250 alberi e 280 arbusti, è soltanto l’aspetto più visibile della sua anima verde. Tutti gli edifici seguono criteri di ecosostenibilità ed efficienza energetica, sono in classe A e, la parte di McDonald’s, ha ottenuto la certificazione CasaClima.
Per limitare i consumi, nell’illuminazione si è utilizzato il vetro e sistemi LED di ultima generazione. Gli infissi sono a taglio termico e la climatizzazione è affidata a pompe di calore. Quattro impianti fotovoltaici, installati sui tetti, forniscono gran parte dell’energia necessaria ai punti di vendita ed evitano l’immissione in atmosfera di oltre 113 tonnellate di CO2 all’anno.

0
Piante
0
Tonnellate di CO2 risparmiate
0
MW Energia Prodotta
0
Pannelli Fotovoltaici